Cause e sintomi

Scusa, puoi ripetere?

Le cause dell’ ipoacusia sono rappresentate da fenomeni congeniti, ma altre volte il tutto è provocato da infezioni o da un processo di invecchiamento. Può accadere che gli ossicini che si trovano nell’orecchio medio si irrigidiscano e smettano di vibrare in maniera corretta. Si tratta di una condizione che è conosciuta con il nome di otosclerosi.

Alle volte il problema può essere rapportato ad un cumulo di cerume, che ostruisce il canale auricolare e può determinare l’insorgere di un’infezione. Proprio le infezioni o le otiti possono essere un’altra ragione da prendere in considerazione. Comunemente l’ipoacusia è causata dall’invecchiamento, che inizia nella prima età adulta e diventa più evidente dopo i 50 anni. Anche l’esposizione ripetuta a rumori molto alti può causare dei danni.

I sintomi dell’ ipoacusia consistono sia nel sentire in maniera offuscata i suoni e i rumori che ci circondano, sia nel mal d’orecchio, che può essere dovuto a ripetute infezioni. In questi casi dal canale uditivo può anche uscire del pus o nei casi peggiori casi sanguinare a seguito di ferite provocate dalle infezioni. L’ipoacusia può essere accompagnata anche da vertigini e dagli acufeni, ronzii nell’orecchio.




I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
I cookie sono piccoli file di testo che possono essere utilizzati dai siti web per rendere più efficiente l'esperienza per l'utente.

La legge afferma che possiamo memorizzare i cookie sul tuo dispositivo se sono strettamente necessari per il funzionamento di questo sito. Per tutti gli altri tipi di cookie ci serve il tuo permesso.

Questo sito utilizza diversi tipi di cookie. Alcuni cookie sono posti da servizi di terzi che compaiono sulle nostre pagine.

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.
I cookie per le preferenze consentono a un sito web di ricordare le informazioni che influenzano il modo in cui il sito si comporta o si presenta, come la lingua preferita o la regione che ti trovi
I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.
I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.
I cookie non classificati sono i cookie che sono in fase di classificazione, insieme ai fornitori di cookie individuali.